Vai alla Home Page  OSSERVATORIO DI CULTURA DIGITALE The Next Media! .
 
 

ARTE

Heatseeker, video performance

Nessuno sa cosa sia realmente accaduto nella Zona
Tutto quello che resta sono rovine, oggetti misteriosi, suoni sospesi, attraverso indecifrabili messaggi radio che crepitano ancora e le ultime voci dei piloti del volo United 93. Il tempo si è fermato. Si dice che qualcuno abbia cercato di rubare il fuoco agli Dei e che la loro ira sia la causa di tutto, ma forse il furto è riuscito, tanta è stata la reazione e la distruzione.

Giusto ai margini del disastro, in un porto in quarantena per una misteriosa malattia proveniente dalla Zona, nota come la Febbre, alcuni personaggi attendono.

L’Arkive 0 di Heatseeker è il tentativo di capire cosa sia successo, attraverso registrazioni e ipotesi raccolte. L’episodio successivo, l’Arkive 1 è invece la storia del capitano Travis, che vent’anni dopo ritornò nel cuore della Zona.

Lo spettacolo è una performance video, ispirata a La mostra delle atrocità di J. G. Ballard, Cuore di tenebra di Conrad e infinite altre fonti. Un video generato interamente in grafica digitale da Visual-Eyes ricostruisce con cura estrema la Zona ed i suoi incubi, mentre una voce narra la storia.

Il pubblico può assistere solo se indossa delle tute di protezione (delle normali tute bianche) e delle mascherine per il respiro.

Gli Arkivi successivi potranno essere creati in modo collaborativo, tramite l’uso dei materiali del progetto da parte di altri autori o del pubblico stesso.

La regia e il suono sono di Motor (Q33NYUSA, Il sogno di Eliza, Eliza 2.0, KingRottenBlood). Immagini e grafiche sono a cura di Visual-Eyes.

Arkive 0: La Zona
Arkive 1: La storia del capitano.

Web site http://www.heatseeker.it
Verso lo zero assoluto.

La Factory

 

Il magazzino

 

Una rampa

torna <<