Vai alla Home Page  OSSERVATORIO DI CULTURA DIGITALE The Next Media! .
 
 

MEDIA DESIGN


Experimenta06

Viaggio nelle tecnologie invisibili

Ogni giorno ci muoviamo, ci informiamo, comunichiamo, ci curiamo, ci divertiamo assistiti dalle tecnologie. Tecnologie sempre più invisibili, e per questo anche un po’ “magiche”, nelle quali siamo sempre più immersi, spesso senza rendercene conto. L’edizione 2006 di Experimenta, la mostra organizzata dalla Regione Piemonte, che da vent’anni è ormai un appuntamento fisso per chi ama la scienza, affronta questo tema affascinante e curioso già a partire dal titolo: Intorno al futuro. Viaggio nelle tecnologie invisibili.
La fortunata formula della mostra, che coniuga divulgazione e divertimento e ha conquistato negli anni oltre 2 milioni di visitatori, si propone di accompagnare i visitatori di tutte le età alla scoperta dei meccanismi di funzionamento di quelle tecnologie complesse, “invisibili” quanto indispensabili.
Tra mistero e futuro
L’obiettivo di Experimenta06 è di scoprire e rendere “visibili” le tecnologie che accompagnano la nostra vita quotidiana nelle telecomunicazioni, in casa, nei trasporti, nella sanità, superando le diffidenze e togliendo quell’alone di mistero che le circonda, aumentando la consapevolezza che ogni nostro gesto, in apparenza banale, come parlare con un telefonino o inviare una email, è spesso frutto di una evoluzione tecnologica in continuo divenire. In più, ci svela le tecnologie del futuro: dall’auto all’idrogeno ai materiali più nuovi alle applicazioni dell’astronautica. Affinché elettroni e pixel non abbiano più segreti.
Esperienze multisensoriali
Experimenta è un ideale viaggio in 18 exhibit, ognuno dei quali sviluppa e spiega, attraverso installazioni multimediali e interattive e giochi espressamente studiati, il “backstage” di una specifica tecnologia. Così negli spazi allestiti a Torino, sulle rive del Po, ci si può “sedere a tavola con un elettrone”, scoprire gli aspetti high tech della natura e come sarà l’auto del futuro, curiosare nei segreti del corpo umano, imparare tutto sull’idrogeno come fonte di energia e tutto questo da “protagonisti”.


New media a Experimenta
Navighiamo nell’oceano di Internet, usiamo la rete per scambiarci e-mail, scaricare musica e filmati, chattare, raccontarci nel nostro blog. Ma non sappiamo quasi nulla di ciò che accade appena aldilà della presa del telefono. Internet è la più grande macchina che l’uomo abbia mai costruito, avvolge l’intero pianeta e connette mezzo miliardo di computer. Eppure questa macchina gigantesca è di fatto invisibile: non solo nel senso che si sottrae alla nostra percezione, ma anche nel senso che ne ignoriamo il funzionamento.
All’interno della mostra hanno un posto d’onore i new media: blog, web radio, podcasting, web tv, collegati direttamente a www.experimenta.to.it. Il portale si trasforma quest’anno in un ideale complemento di Experimenta, che permette ai visitatori – virtuali e non - di raggiungere velocemente tutte le informazioni, ma diventa soprattutto un modo per fare quel piccolo salto di qualità che trasforma il web “da sfogliare” nel web “da fare” e permettere una maggiore fruizione dei contenuti digitali della mostra. Dal portale sarà infatti possibile ascoltare la web radio e vedere la web tv di Experimenta, accedere al blog che si sarà creato durante la visita alla mostra, interagire con
glocalmap.to, un geoblog che consente di inserire messaggi, inviati via web e sms su una mappa di Torino, che si trasforma così in una “performing map”, la mappa di una città tracciata dai percorsi dei suoi abitanti.
Sempre all’interno della mostra sarà possibile sperimentare la convergenza digitale tra televisione e internet con l’OmegaBox, messo a punto nei laboratori di ricerca del CSP, la struttura di innovazione della Pubblica Amministrazione piemontese.
Tracce in rete
Quest’anno i visitatori hanno quindi l’opportunità, durante la visita di Experimenta 06, di lasciare le proprie “tracce” nella grande ragnatela del World Wide Web. Una scelta innovativa e proiettata verso il futuro per una mostra divulgativa come Experimenta, che il Comitato Scientifico e la Regione Piemonte hanno voluto per sottolineare e favorire sempre più la partecipazione attiva di migliaia di visitatori.







Le informazioni:
Experimenta06. Intorno al futuro. Viaggio nelle tecnologie invisibili
23 Giugno – 26 Novembre 2006 Parco Michelotti, Corso Casale 13 – Torino
Per tutte le informazioni: Numero Verde 800-333444 e
www.experimenta.to.it

torna <<