colophon
in edicola
eventi
interviste
mouse di mediateca
tutorial
tecnologie
archivio
abbonamento
stramboware
links & news
animazione digitale

Stramboware   

Mappe dell'atopico

Internet è dalla nascita e per missione il regno dell'atopico, del "nessun luogo": ragnatela sterminata di siti (non geografici), di domini prevalentemente tipologici (.com, .net, .edu, …) e di links fra tutte le risorse presenti. Ma, lo sappiamo, l'uomo trova irresistibile la tentazione di fornire di coordinate geografiche tutti i propri più grandi sogni.
Dopo le ricerche scientifico-filosofico-letterarie per rintracciare l'Isola-che-non-c'è, Atlantide, Utopia, la Città del Sole e chi più ne ha più ne metta, cominciano a comparire i servizi di localizzazione dei domini Web. Ne è esempio il "Dove si trova" offerto dal motore di ricerca Il Trovatore (www.iltrovatore.it), che consente di visualizzare su un planisfero la località "terrestre" di registrazione dei vari siti dispersi nel cyberspazio.
La procedura è semplice: basta digitare un indirizzo web nella casella Trova; attendere i risultati della ricerca; quindi cliccare sulla voce [Dove si trova?].
Ma avrà poi così senso fornire una dettagliata mappa dell'atopico?
Ecco un piccolo annuncio per chi, come me, ne dubita:
AAA Cercasi Bastiano per riempire di altra immaginazione la Fantasia del Web. Vediamoci tra le pagine de "La storia infinita" o in qualche altro non-indirizzo che vuoi tu.









     
home