colophon
in edicola
eventi
interviste
mouse di mediateca
tutorial
tecnologie
archivio
abbonamento
stramboware
links & news
animazione digitale

Stramboware   

Brevettare il DNA
La clonazione umana sta diventando una delle grandi inquietudini del nostro tempo

Mentre il dibattito sulle conseguenze etiche, filosofiche… prosegue incessante, vi è già chi ha pensato bene di cercare forme di tutela alla clonazione indiscriminata attraverso il brevetto di se stessi.
Se la scienza e la psicologia sono ancora in cerca di una definizione "chiara e distinta" dell'Io e del Sé, vi è comunque chi non intende perdere tempo pensando di brevettare la propria inequivocabile identità. Sono nati per questo Istituti ed Associazioni, come il
DNA Copyright Institute (DNACI) - www.dnacopyright.com -, che hanno lo scopo di tutelare tutti i cittadini ed il loro DNA al fine di prevenire duplicazioni in ogni loro possibile forma.
Anche in Italia è stata varata dai
Verdi di Alessandria una analoga iniziativa volta a depositare presso l'Ufficio Italiano Brevetti del Ministero dell'Industria il proprio profilo genetico (www.verdinrete.it/verdialessandria/brevetto.html).
Personalmente avrei preferito fare riferimento a qualche altro Ufficio: mi crea un certo imbarazzo essere assimilato ad una libreria di
Ettore Sottsass o ad una lampada di Achille Castiglioni.
www.dnacopyright.com
home